Lo sapevi che?

Fac-simile
confezioni

Prodotti Euclorina

Come avere cura delle gengive e prevenire la gengivite

filo interdentale

Prendersi cura delle gengive e della salute della bocca significa innanzitutto fare attenzione alla propria igiene orale quotidiana. Bisogna prestare attenzione a spazzolare i denti nel modo corretto, passare il filo interdentale o lo scovolino ed effettuare risciacqui con il collutorio almeno due volte al giorno. Inoltre, non bisogna dimenticare di sottoporsi almeno due volte all’anno a delle sedute d’igiene professionale da uno specialista per rimuovere placca e tartaro.

Quando si tratta di gengive, infatti, il miglior modo per evitare la comparsa d’infiammazioni e disturbi è la prevenzione. La gengivite, poi, soprattutto se non curata tempestivamente, può causare anche problematiche più severe come la recessione gengivale e la parodontite, che aggredisce la struttura del dente.

cause afte

Gengivite, quali sono i sintomi

La gengivite è un’infiammazione delle gengive e causa spesso dolore, rossore, gonfiore, sanguinamento, soprattutto quando si spazzolano i denti, e alitosi. Nei casi più gravi, quando questa problematica non viene trattata, la situazione può peggiorare fino alla comparsa di tasche gengivali dove si accumulano placca e batteri.

Se si verificano questi sintomi, quindi, è bene rivolgersi subito al proprio specialista di fiducia. Infatti, la gengivite può evolversi in parodontite, un’infiammazione dei tessuti che può addirittura causare la perdita dei denti.

La gengivite può essere prevenuta con una corretta igiene orale, mentre i primi sintomi possono essere contrastati utilizzando alcuni prodotti specifici come dentifrici e collutori.

Prevenire la gengivite con una corretta igiene orale

Quando si parla d’igiene orale non è importante solo lavare i denti, ma anche prestare attenzione a come avviene la pulizia. Infatti, si pensa spesso che strofinare i denti con forza possa essere un buon modo per eliminare residui di cibo e placca, ma in realtà, in questo modo, si possono provocare dei traumi e si favorisce invece l’infiammazione delle gengive e la loro retrazione, una condizione che causa sensibilità e instabilità dentale.

Setole morbide

Per questo motivo, lo spazzolino migliore è quello dotato di setole morbide che permette di pulire i denti senza essere troppo aggressivo. Inoltre è importante spazzolare i denti in modo delicato applicando la giusta pressione ed eseguendo dei movimenti circolari.

Alimentazione Corretta

Anche una corretta alimentazione a base di cibi ricchi di vitamina C è importante per preservare la salute gengivale, mentre vanno evitate le bevande alcoliche che favoriscono la comparsa dell’infiammazione.

Rimedi per la gengivite
Tra i prodotti topici per le gengive, Euclorina® Gengive Collutorio è indicato in presenza di infiammazione e sanguinamento delle gengive, nelle retrazioni, scalature e tasche gengivali oltre che nel recupero post-chirurgico dentale.

L’azione di Euclorina® Gengive Collutorio è quella di formare una pellicola protettiva favorendo la riparazione dei tessuti lesionati ed evitando ulteriori irritazioni e infezioni. Non contiene clorexidina e può essere utilizzato per periodi prolungati.

In caso di gengiviti è consigliabile, comunque, chiedere un parere al proprio dentista e valutare una visita specialistica.

Euclorina® Gengive per il trattamento delle infiammazioni, sanguinamenti e traumi gengivali del cavo orale.
Crea una barriera protettiva che favorisce la guarigione e allevia il dolore.

Ialuvance complex
Euclorina Gengive

Fac-simile confezioni

Trova Euclorina®