Lo sapevi che?

Fac-simile
confezioni

Prodotti Euclorina

Rimedi per la gengivite

spazzolino e gengive

L’accumulo di placca, dovuto anche a una non corretta igiene orale, può causare la gengivite, un’infiammazione delle gengive che possono apparire rosse o sanguinare mentre ci si lava i denti, ma che nei casi più gravi può evolvere in paradontite, una problematica più seria che provoca la recessione delle gengive e danni alle strutture ossee dei denti.

Tuttavia, le gengiviti possono essere trattate e l’infiammazione può essere anche prevenuta adottando alcuni rimedi o altri accorgimenti alimentari, naturali e comportamentali.

cause afte

Cause e sintomi delle gengiviti

Le gengiviti tendono a comparire quando l’igiene orale non è adeguata, perché insufficiente o perché non si adotta la giusta tecnica di pulizia, e quindi si tendono a formare accumuli di placca. Di conseguenza, le gengive si infiammano, appaiono dolenti e gonfie e possono sanguinare, oltre a essere spesso associate ad alitosi.

Alcune abitudini scorrette, come il consumo di alcol, il fumo e l’assunzione di alcuni farmaci, così come gli elevati livelli di ormoni durante la gravidanza possono favorire l’insorgenza di gengiviti.

Cosa fare per prevenire le gengiviti

Per prevenire le gengiviti, quindi, è fondamentale adottare una corretta igiene orale.

Filo e spazzolino

Questo vuol dire non solo spazzolare i denti almeno due o tre volte al giorno, ovvero dopo i pasti, ma anche adottare la tecnica corretta, pulendo ogni dente con movimenti delicati e utilizzando il filo interdentale o gli scovolini, indispensabili per rimuovere i residui tra i denti che sono una delle prime cause della placca. Un ottimo strumento per pulire bene gli spazi interdentali è l’idropulsore, un apparecchio che attraverso un forte getto d’acqua riesce a pulire anche il solco gengivale e tutte quelle zone dove lo spazzolino non riesce ad arrivare.

Dentifricio

Inoltre, è bene scegliere un dentifricio antiplacca, adatto per chi ha denti e gengive sensibili e un collutorio adeguato.

Pulizia dentale

Ovviamente, è importante programmare almeno due sedute d’igiene all’anno dal proprio dentista: solitamente si eseguono ogni 6 mesi, ma sarà il professionista a consigliare l’intervallo di tempo adatto per ogni esigenza.

Prevenire le gengiviti vuol dire anche evitare che questa infiammazione si trasformi in paradontite, causando problematiche ben più gravi che possono arrivare fino alla perdita del dente.

Cosa fare se le gengive sono infiammate

Se le gengive sono infiammate, si notano arrossamenti, dolenzie e sanguinamento, è bene rivolgersi al proprio dentista che consiglierà la soluzione migliore. Intanto, bisogna limitare il consumo di alcool e il fumo e preferire cibi ricchi di vitamine e calcio, così come vanno evitate abitudini scorrette che possono peggiorare l’infiammazione, come rosicchiare matite e penne o le unghie.

Scegliere i prodotti adeguati per l‘igiene orale permette di trattare e far regredire l’infiammazione, mentre per trovare un rapido sollievo si possono utilizzare specifici prodotti topici per le gengive, che contrastano le infezioni batteriche e l’insorgenza della placca.

Ialuvance complex

Euclorina® Gengive con IaluvanceTM Complex, a base di Acido Ialuronico ad esempio è un collutorio indicato nel trattamento delle infiammazioni gengivali. La sua formulazione crea una pellicola protettiva che previene ulteriori irritazioni. Inoltre, favorisce la riduzione del sanguinamento e dona rapido sollievo dal dolore.

Rimedi a base di prodotti naturali

Esistono anche rimedi a base di prodotti naturali che possono tornare utili per lenire l’infiammazione. Tra questi vi è l’infuso di malva da preparare utilizzando 2-3 cucchiaini di pianta essiccata e tritata in una tazza di acqua bollente. Dopo averlo fatto raffreddare, si potrà utilizzare l’infuso per effettuare alcuni sciacqui. In alternativa, è possibile utilizzare anche la camomilla, sfusa o in bustine.

Altro rimedio sono gli sciacqui con acqua e sale, da effettuare per ridurre il dolore e per evitare che possano scatenarsi delle infezioni. Infatti, il sale è ricco di minerali e ne basta un pizzico sciolto in una tazza di acqua calda.

In ogni caso, è consigliato chiedere il parere al dentista prima di utilizzare i rimedi fai-da-te.

Euclorina® Gengive per il trattamento delle infiammazioni, sanguinamenti e traumi gengivali del cavo orale.
Crea una barriera protettiva che favorisce la guarigione e allevia il dolore.

Ialuvance complex
Euclorina Gengive

Fac-simile confezioni

Trova Euclorina®