Lo sapevi che?

Come prevenire le afte in bocca

Le afte, più propriamente definite stomatite aftosa o ulcere aftose, sono piccole lesioni ulcerose del cavo orale che si formano sui tessuti molli della bocca o alla base delle gengive. Queste lesioni possono causare davvero molto dolore e durare diversi giorni (a volte anche settimane). Ecco perché sapere come prevenire le afte della bocca ci aiuta a prevenire i disagi da esse provocate, dato che anche parlare o masticare il cibo rischia di diventare davvero molto più complicato.

Prevenire le afte: l’igiene orale e lo stress

Avere una buona igiene orale è il punto di partenza per prevenire le afte della bocca.
Spazzolino con setole morbide e dentifricio sono, infatti, indispensabili ogni volta che si termina di mangiare per eliminare i batteri che possono originare diversi problemi alla bocca. Buona abitudine, da cui è impossibile prescindere, è quella di lavare accuratamente i denti prima di andare a dormire la sera. Ricordiamo, però, che bisogna sì spazzolare correttamente i denti ma
mai essere aggressivi o particolarmente energici dal momento che, in questo modo, le gengive potrebbero infiammarsi.

Periodicamente, secondo le indicazioni del proprio dentista, è fondamentale procedere con una pulizia professionale dei denti atta ad eliminare i residui di tartaro e tutto ciò che danneggia il cavo orale.

Per prevenire le afte sarebbe altrettanto importante non lasciare che lo stress prenda il sopravvento! Vivere periodi in cui si è particolarmente sotto pressione non aiuta e può anche favorire la formazione di queste lesioni. Meglio scaricare la tensione con quanto più piace, come una passeggiata o qualche attività sportiva.

Prevenire le afte della bocca con un’alimentazione equilibrata

Per prevenire le afte è inoltre importante avere un’alimentazione e, in generale, uno stile di vita che siano quanto più equilibrati possibile.

Per quanto concerne la dieta, meglio evitare di mangiare cibi acidi o particolarmente piccanti.
Meglio evitare, o comunque consumare in modo saltuario, alimenti come le noci, le patatine e alcune tipologie di frutta (come ananas e pompelmo ad esempio). Sì, invece, a frutta e verdura in generale così come a cereali di tipo integrale.

Fondamentale, poi, integrare la propria dieta con le giuste quantità di acqua. Si consiglia di bere tra 1,5 e 2 litri al giorno per mantenere idratato l’organismo e aiutarlo nell’eliminazione delle tossine nocive.

L’alimentazione, inoltre, deve apportare anche tutti i nutrienti di cui si ha bisogno: ferro, vitamine e minerali sono importantissimi per stare in buona salute e contribuiscono, quindi, anche a prevenire la comparsa delle afte della bocca. In particolare, è importante integrare correttamente Vitamina C, acido folico e Vitamina B12.

Esistono poi dei rimedi specifici contro le afte, che permettono di alleviare i sintomi e favorire la guarigione

Per trattare le afte e favorirne la cicatrizzazione, puoi provare Euclorina Afte ad azione idratante e protettiva, disponibile in diversi formati: collutorio, gel e spray.

Quando è necessario rivolgersi al medico?

Ci sono dei casi in cui rivolgersi al medico è la soluzione migliore per prevenire la continua comparsa di afte della bocca. Se, infatti, episodi sporadici possono ritenersi “normali”, nel caso in cui si presentino più di 3 volte al mese è bene chiedere il parere medico. Ci sono, infatti, altri fattori scatenanti di questo disturbo come, ad esempio la presenza di una patologia autoimmune, disfunzioni di tipo ormonale, disturbi all’intestino o particolari intolleranze.

Euclorina® Afte, grazie ad Advanced Hyalurofilm Technology®, può essere un rimedio per trattare le afte.
Euclorina® Afte dona un sollievo rapido e prolungato fin dalla prima applicazione.
Non brucia, è privo di glutine ed è adatto per adulti e bambini.

Advanced hyalurofim technology
Qual è il prodotto Euclorina® più adatto a te?
Trova Euclorina®